Formazione

Fare tutela in tempo di pandemia: criticità, riflessioni e proposte

Il 13 maggio si è svolto il seminario on line  “Fare tutela in tempo di pandemia: criticità, riflessioni e proposte”.
Il momento di approfondimento organizzato dal Cismai – Lombardia è stato moderato dalla referente regionale Gloriana Rangone ed è stato introdotto dal presidente Cismai Giovanni Visci. Nella mattinata si sono succeduti diversi interventi che hanno portato tutte le voci degli operatori che in questo anno e mezzo hanno affrontato il delicato lavoro legato alla protezione dei minori con l’aggravante della pandemia.
Nello specifico è intervenuto dapprima il Garante per l’infanzia e l’adolescenza di Regione Lombardia, Riccardo Bettiga, seguito da Valentina Calcaterra ricercatrice dell’Università Cattolica,  che ha presentato i primi dati della ricerca che è stata approntata in questi mesi sulla riorganizzazione del lavoro delle equipe all’interno dei Servizi sociali.
E’ stato poi il momento di Giustina Raciti, Dirigente dell’ufficio di Piano e dei Servizi sociali di Cernusco sul Naviglio seguita da Stefania Crema e Andrea Bagarotti rispettivamente coordinatore del servizio minori e responsabile dell’ufficio di Piano di Seregno. Questi tre interventi hanno descritto il sistema dei servizi approntato nei rispettivi territori, sistema che ha permesso di reggere l’impatto della pandemia che ha causato forti restrizioni alle strutture di monitoraggio territoriali.
In seguito sono arrivate le voci dirette degli operatori, dagli educatori di comunità che hanno dovuto fare i conti con le chiusure verso il mondo esterno; agli psicologi che hanno dovuto inventare nuovi strumenti per entrare in contatto con le mamme e i papà di cui si sono sempre occupati; agli educatori domiciliari che hanno visto venire meno la possibilità di entrare nelle case delle famiglie; ai coordinatori che hanno dovuto trovare nuove strategie per mantenere l’unità del gruppo e del sistema nel suo complesso.
Il momento finale di confronto ha permesso ai partecipanti di portare punti di vista ed esperienze anche da svariate regioni di Italia.
La Cooperativa ha partecipato attivamente all’organizzazione di questo seminario, grazie alla presenza nel Cismai di Chiara Ronconi (nel direttivo nazionale) e Daniela Moles (nel direttivo regionale), oltre all’apporto degli interventi di Manuela Bona, Paola Ripamonti e Valentina Giancola.